Svezia

Stoccolma: il mio colorato regalo di laurea

Avevo chiesto, senza pudore, al mio fidanzato come regalo di laurea un viaggio.. e mi ha accontentata regalandomi 3 giorni nell’affascinante Stoccolma. E’ stata la mia prima meta nordeuropea, e nonostante fossi partita prevenuta mi ha molto sorpreso.

Stoccolma rappresenta la civiltà fatta in persona, non ho mai visto una città così pulita, attenta all’ambiente e le persone hanno un profondo rispetto nei confronti del prossimo.

E’ una città affascinante perché è piena di colori, è viva e i negozi sono ben curati ed emanano un dolce profumo di cioccolato grazie alle numerose pasticcerie dall’aria nordica. La piazza principale di Stoccolma, Stortorget, è piena di ristoranti tipici e pub locali con tavolini all’esterno nei quali potrete assaggiare la famosa kanelbulle, con un plaid sulle gambe.

Se vi dicessi che Stoccolma è una città economica mentirei. Certamente il costo della vita è completamente diverso da quello italiano, per questo vi consiglio di acquistare lo Stockholm pass in modo tale da poter risparmiare e vedere più attrazioni cittadine (attenzione però che dura solo 24h!).

IMG_7963
IMG_7984

Essendo una città molto fredda in inverno, il consiglio che posso darvi è di andarci in primavera/estate in modo tale da potervi godere al meglio la città, e poter fare la mini crociera nel quale potrete fare un tour dell’arcipelago intorno a Stoccolma. Noi siamo andati a metà aprile, e insieme a noi abbiamo portato anche i nostri giubbotti, niente e nessuno mi avrebbe vietato di fare il giro con il battello, ma devo dire che c’era un venticello non tanto piacevole!

Il tour parte dal porto, che si trova al centro della città, e dura circa 3 ore (prezzo circa 30€), attraverso il quale è possibile visitare la serena bellezza della costa svedese, ammirare le 14 isolette intorno alla città, e scoprire come queste sono state colonizzate grazie ad una guida presente in tutte le lingue.

IMG_7856
IMG_7863

Stoccolma non è una città grande, quindi 3 giorni sono perfetti per visitarla. Una volta vista la piazza di Stortorget, fatto il giro dell’arcipelago con il battello e vista la cattedrale, non vi resta altro che visitare il parco di Djurgården. L’unico parco che si trova all’interno della città, e dove vi è il Museo di Vasa famoso per ospitare l’antico veliero da guerra. Il parco si può raggiungere dal centro della città sia con i mezzi pubblici, in bicicletta oppure a piedi come abbiamo fatto noi, e che fortemente vi consiglio. Si trova in cima ad una collina, e da qui potrete ammirare una vista fantastica di Stoccolma e prendere poi un battello che in circa 5 minuti vi porterà nell’isoletta accanto dove c’è un fantastico Acquario (incluso nel pass di cui vi parlavo prima) e il parco divertimenti Gröna Lund.

sztokholm-grona-lund
Insane_Gröna_Lund_2011
kungsträdgården-stockholm-4
201766-1

La cosa che mi è piaciuta di più di questa città, è stato perdermi nelle viuzze di Gamla Stan, il centro storico.. la città vecchia. Ma come tutte le città europee, anche qui vi è una parte nuova ed è la zona vicina alla stazione. Qui si estendono palazzi moderni, negozi e diversi ponti che si affacciano sul mar Baltico.

E’ una città storica, signorile, dove potrete visitare lo Stockholm Slott, il palazzo reale residenza ufficiale della monarchia svedese. Vi consiglio di visitarlo, e in particolare di andare a vedere i gioielli della corona svedese custoditi nei sotterranei del palazzo.

IMG_8133
IMG_8202
IMG_8233

Dove Dormire:

Il nostro hotel era molto molto carino con una qualità prezzo ottima. Il bellissimo Radisson Blue Waterfront Hotel, si trova vicino la stazione, ottima posizione per raggiungere facilmente l’aeroporto. Ve lo consiglio per la posizione strategica, per la perfetta pulizia, per la vista mozzafiato dalle camere e soprattutto per la magica colazione! una delle cose più importanti per me quando viaggio..

IMG_8082.JPG

Voto per la città: 7/10

10 commenti

  • Annalisa

    Mmm mi manca questo parco divertimenti. Anch’io sono sempre stata attratta da Stoccolma, ma viaggiando solo in inverno sono sempre stata scoraggiata dalle temperature. Chissà prima o poi anche io come te coronerò il
    Mio sogno, magari in autunno!

  • Elena

    Bello, bello, bello, bello, belloooo! Ho aperto subito questo articolo perchè io per Stoccolma e per la Svezia in generale ho un amore sconfinato! Io l’ho visitata nel periodo invernale, e l’ho trovata di una tranquillità e di una bellezza che mi hanno fatto lasciare lì un pezzetto di cuore!

  • Lucy

    Bella Stoccolma 💖 Ci sono stata d’estate, adoravo soprattutto i leoncini sorridenti sparsi un po’ dappertutto nelle strade, sembravano fatti apposta per sedercisi sopra a riposarsi guardando le persone passare, tra una meta e l’altra. Mi è piaciuto tanto riconoscere alcuni ricordi nelle tue foto 🙂

  • Alessandra

    Amo il nord Europa. Difatti in viaggio di nozze siano stati a Copenaghen e poi in crociera lungo i fiordi norvegesi. Mi piacerebbe molto visitare Stoccolma… Quello che mi trattiene x ora é il costo… é fuori budget in questo momento😄

  • Virginia

    Sinceramente quando sono stata a Stoccolma, ormai anni fa, ero rimasta molto delusa. La città non mi aveva colpito molto, se non per lo spettacolare Vasa… Il resto della città l’ho trovato anonimo. Boh, forse dovrò tornarci per rivalutarla.

    • Noemi Ginosa

      Credo che la valutazione delle città sia soggettiva, ci sta che non ti sia piaciuta.. a me per esempio la tua stessa impressione me l’ha fatta Berlino, ma magari anche io se ci torno ci ripenso 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *