Inghilterra

Vivere Londra in 3 giorni

Non tornavo a Londra da quasi 4 anni, mi mancava e avevo bisogno di tornarci. Tanto per cambiare ho avuto a disposizione solo pochi giorni, tre per l’esattezza, ma è sempre un piacere.

Londra è la metropoli europea che preferisco dopo Madrid, anzi lavorativamente pensando sicuramente si becca un primo posto nella mia classifica.

Quando sono tornata da New York, post laurea, mi ero fissata di volerci andare a vivere per qualche anno, fare la mia esperienza e poi tornare in Italia. Ma ahimè l’amore mi ha travolto il corazòn e mi son dovuta “accontentare” di Milano!

Così mi è venuta un’idea: portare Davide a conoscere Londra pensando “chissà magari se ne innamora anche lui e lo convinco”.

Bene, gli è piaciuta ma indovinate? ho ricevuto un bel KO sul trasferimento.

Visitare Londra in 3 giorni non è uno scherzo, ci sono davvero tante cose da vedere e da fare, ma se programmi di fare almeno 15 km al giorno (minimo) sei a cavallo!


COSA VEDERE

Ovviamente quello che vi consiglio è che quando programmate il vostro itinerario fatelo in base alla posizione del vostro hotel. Grazie a Google Maps oggi è una passeggiata capire quale metro prendere e dove andare. Noi il primo giorno, essendo più carichi di energie, abbiamo visitato più cose possibili e ci siamo lasciati i luoghi più vicini ed easy per il sabato e la domenica.

BUCKINGHAM PALACE

Iniziamo con sua Maestà. Buckingham Palace, luogo dove vive la Regina Elisabetta e family, non potete perdervelo. Il motivo per cui vi consiglio di visitarlo la mattina è perchè c’è il cambio della guardia. Il venerdì è alle 11, ma vi lascio il link dove potrete trovare tutti gli altri orari https://www.quilondra.com/attrazioni-londra/cambio-della-guardia.html

TRAFALGAR SQUARE

A soli 15 min a piedi dal Palazzo Reale, Trafalgare Square è una grande piazza formata da numerosi monumenti tra cui l’imponente colonna dell’ammiraglio Nelson e la National Gallery (che vi consiglio di visitare perchè è meravigliosa). Inoltre è sempre piena di artisti di strada che colorano e riempono di allegria la piazza.

WESTMINSTER PALACE E BIG BEN

Beh il parlamento di Londra, è il simbolo della città, forse addirittura ancora più famoso di Buckingham Palace. Meraviglioso per il suo colore e la sua immensità. Al momento purtroppo è in ristrutturazione, quindi si vede ben poco, per questo posterò delle foto del mio ultimo viaggio a Londra perché è davvero un peccato non mostrarvelo.
Sarà mica per questo che non ho convinto Davide a trasferirsi? Ahia.. allora a lavori terminati ce lo riporto!!
Qui potrete ammirare il famoso London Eye, la ruota panoramica che ormai è diventata il simbolo della città. Il prezzo per salirci è di circa 24 sterline, quello che vi consiglio è di fare i biglietti online, così evitate di fare ore di fila.

TOWER BRIDGE

Che fai vai a Roma e non vedi il Papa?
Ecco stessa cosa se vai a Londra e non vedi il Tower Bridge! Sicuramente uno dei miei luoghi preferiti della città, a qualsiasi ora della giornata. Anzi, per chi riesce, consiglio di vederlo sia di giorno che di sera.
Di giorno resterete incantati dai suoi colori, con l’azzurro e il grigio del marmo, mentre di sera è davvero magico con le luci che lo illuminano e lo fanno sembrare ancora più immenso.

MILLENIUM BRIDGE

Questo ponte per me è stato una novità. Molto moderno e carino, il Millenium Bridge ha una vista diretta sulla St.Paul Cathedral. Costruito nel 2000, è un ponte formato completamente di acciaio.

ST. PAUL CATHEDRAL

La principale chiesa di Londra e la più grande di tutta la Gran Bretagna. La Cattedrale di Saint Paul è qualcosa di straordinario, con la sua cupola elegante che si vede da qualsiasi posizione della città.

PICCADILLY CIRCUS

Punto di ritrovo, Piccadilly Circus è diventato negli anni uno dei maggiori punti turistici della città. Sede di teatri, negozi e locali alla moda. Ricorda leggermente Time Square, per i display luminosi e le insegne a LED posti su un edificio.

SOHO

A pochi passi da Piccadilly, Soho è il quartiere cinese al centro della città. Famoso per i numerosi ristoranti cinesi e altre culture asiatiche.

NOTHING HILL E PORTO BELLO ROAD

Decisamente il mio quartiere preferito. La colpa forse è di Julia Roberts e Hugh Grant che mi hanno fatto innamorare immensamente di quelle casette colorate e dei mercatini vintage. Vi consiglio di andarci il sabato mattina, pieno di mercatini e street food.

CAMDEN TOWN

Il quartiere più trash di Londra. Camden Town è la zona adatta per passare una domenica mattina tra amici. Piena di negozi di scarpe, abbigliamento e souvenir. Camden Market è la zona del quartiere piena di street food e luoghi per mangiare.

CONVENT GARDEN

Si trova nella West End della city, la principale zona di Londra per teatri e intrattenimento. Insieme a Nothing Hill, Convent Garden è una delle zone che preferisco. Elegante, raffinata e colorata, è caratterizzata da artisti di strada e tipici ristoranti.

SKY GARDEN

Uno dei posti più romantici della città. Lo Sky Garden offre una visita di Londra pazzesca, è il luogo adatto per fare colazione e ammirare la bellezza della city. Ma la cosa più bella sapete qual’è? l’ingresso è gratuito!!
Dopo varie ricerche online mi ero convinta che senza prenotazione fosse impossibile potervi accedere, ma in realtà smentisco tutto ciò che ho letto. Se andate la mattina presto (e per presto intendo le 10 am) non trovate così tanta fila, anzi noi siamo entrati in 2 minuti.


DOVE MANGIARE

Colazione:
Se vi trovate in zona Hyde Park, un ristorante molto carino dove poter fare colazione/brunch è Aubaine. E’ il ristorante dell’Hilton Hotel, ma credetemi merita, e i prezzi sono anche modesti.

Vi lascio il link https://www3.hilton.com/en/hotels/united-kingdom/hilton-london-hyde-park-LONHPHN/dining/aubaine-restaurant.html

Pranzo/Cena:
Da milanese acquisita vi direi “per un’ape”, ma anche cena, dovete provare il Flat Iron, situato a pochi passi dal Tower Bridge. Zona molto carina la sera, piena di localini e movida. Il Flat Iron è un pub che sul retro si trasforma in un ristorante, principalmente una steack house. https://flatironsteak.co.uk/

Pranzo/Cena:
Il ristorante che vi consiglio io è il Buns and Buns: cucina internazionale, dove potrete assaggiare piatti tipici da tutto il mondo.. dall’Italia al Chile e persino al Giappone. https://www.bunsandbuns.com/

DOVE DORMIRE

Uno degli aspetti principali del soggiornare a Londra è dove dormire. Ragazzi miei non fidatevi mai degli hotel a 3 stelle, a meno che non siete amanti della moquette e dei bagni in comune.
La mia prima volta a Londra ho dormito in un hotel da incubo, che per quanto mi piacque non ricordo neanche il nome. Questa volta invece sono rimasta molto soddisfatta, hotel top.
Pulito, con personale professionale e zona perfetta, il nostro hotel si chiamava Park Avenue J Hotel. Zona Hyde Park (proprio di fronte al parco) e vicino alla metro di Queensway e Baywater, linee entrambe perfette per raggiungere qualsiasi punto della città.
Colazione soddisfacente, soprattutto per chi è goloso di dolci come la sottoscritta. Ve lo consiglio vivamente e vi lascio il link: https://www.jhotellondon.com/


Voto per la città: 10/10

38 commenti

  • Annalisa

    L’unica cosa che non mi piace di Londra è questo cielo sempre così grigio. Fortuna che ci sono i quartieri come Notting Hill a dare colore a questa città. Avete fatto un bellissimo tour, supportato da altrettanto bellissime foto!

  • franesca

    In così breve tempo hai fatto davvero tantissimo! Io consiglio di visitare tutti i parchi, li adoro, ognuno ha una sua precisa identità ed è sempre un piacere dar da mangiare agli scoiattoli <3

    • Nino Pasella

      Ciao, stavo pensando di andare a londra a gennaio con la mia ragazza e dovrei starci una settimana, tu più o meno quanto hai speso nello stare li tra il mangiare e il visitare i vari monumenti e musei?( ovviamente hotel e volo esclusi) grazie

      • Anonimo

        Dipende come decidi di affrontare la vacanza! Se vuoi fare il turista al 100% beh spenderai un po’.. Londra è cara e lo è soprattutto per mangiare! Se vuoi risparmiare magari cerca di fare dei pranzi più easy e la sera te la godi di più. Nei musei i prezzi più o meno sono come in Italia, e per la metro super consigliata la Oyster card noi abbiamo speso circa 25 sterline per 3 giorni ( è ricaricabile)!
        Buon viaggio allora! 🙂

  • Virginia

    Ottima carrellata di cose da vedere a Londra! Noi purtroppo l’ultima volta ci siamo persi Notting Hill perché avevamo poco tempo, ma speriamo di tornarci presto per rimediare

  • Valentina

    Non sono mai stata a Londra, non so perché…ogni volta che devo decidere per qualche fuga europea scelgo sempre altre mete! Eppure così in tanti ne siete innamorati… Sono però certa che impazzirei per Nothing Hill e per Camden Town…sembrano davvero quartieri super interessanti!

  • anna di

    Gran bel giro, Direi che in 3 giorni avete visto il meglio e di più di Londra. Fra l’altro è una città che non annoia mai e che ha sempre qualcosa di nuovo da mostrare. grazie per il tour virtuale.

  • Simona

    Lo Sky garden mi manca! Che panorama pazzesco da lì. Anche io avevo sentito che fosse abbastanza impossibile entrare ma sembra che invece alla fine non sia stato poi così complicato. Grazie per la dritta! 😉

  • Sara Alessandrini

    Sono stata a Londra circa 5 anni fa…ma vorrei vedere ancora tantissime cose. Come te, anche io, avevo optato per una visita della città a parte qualche negozio famoso ho visitato solo monumenti ma ho tralasciato i musei e tante altre cose che sogno ancora di vedere come la Cattedrale di Saint Paul. Spero di organizzarmi presto per qualche altro giorno di vacanza a Londra!

  • Noemi

    Sai che, a differenza di New York che amo dal primo giorno e in cui torno spesso, con Londra non è scattato questo feeling. Ma voglio tornarci per dare una nuova chance a questa icona europea.

    • Anonimo

      Io penso che l’amore per una città sia soggettivo. Ci sta che non ti sia piaciuta ma si c’è sempre tempo per ricredersi ☺️

  • Sara

    Per essere stata a Londra solo 3 giorni hai visto tantissime cose, complimenti! Io sono stata a Londra 5 o 6 anni fa ma mi piacerebbe tornarci con mio marito. È una città che adoro, nonostante sia un po’ grigia…

  • Giovy Malfiori

    Come mai hai definito Camden Town “trash”? Io lo definirei colorato, popolare, caotico. Trash mi sembra un po’ dispregiativo. Non è una critica ma solo una mia curiosità. Vorrei capire cosa ha generato in te l’abbinamento con questo aggettivo.

  • valeria

    Eh sì Londra è sempre Londra! Grazie per la ripassata delle tante cose interessanti che rendono sempre nuova una visita nella capitale inglese, così vivace e unica. <peccato per il cibo, per il cielo e per lo "splendido isolamento" che li ha portati alla Brexit 🙁

  • Ellie Alessandri

    wow hai visto moltissimo in soli 3 giorni! E vedo che non ti sei persa lo SKY GARDEN. Vivo qui da mooooooooolti anni e lo Sky garden è una meta, recente, che consiglio vivamente a tutti. una vista mozzafiato e gratis!!!

  • Silvia The Food Traveler

    Adoro Londra e se posso ci torno una volta all’anno. Il vostro è stato un itinerario perfetto soprattutto per chi non ha mai visto la città. La zona di Portobello mi piace tantissimo e non riesco mai a resistere alla tentazione di comprare qualche articolo di bigiotteria vintage.
    Il discorso degli hotel a Londra meriterebbe un post a parte per raccontare delle terribili esperienze di moquette ovunque…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *