Stati Uniti

Una giornata allo Yosemite National Park

Fare il giro della West Coast e non vedere i parchi è come andare a Roma e non vedere il Papa, come andare a Venezia e non fare il giro in gondola o come andare a Milano e non vedere il duomo. Insomma, trovate la similitudine che vi pare, ma i parchi vanno fatti!

Dopo San Francisco, il nostro primo parco è stato lo Yosemite National Park, a circa 4 ore e mezza di macchina. Situato nelle montagne della Sierra Nevada in California è decisamente un incantevole regalo della natura.

DOVE DORMIRE

Una delle esperienze più belle da fare quando si visitano i parchi è dormire in una delle strutture che vi sono all’interno. Noi abbiamo alloggiato allo Yosemite View Lodge (https://www.stayyosemiteviewlodge.com/) che vi consiglio fortemente. Molto carino e caratteristico si trova a due passi dall’ingresso dello Yosemite, composto da numerosi blocchi di camere con piscine e ristoranti.

COSA VEDERE

Prima di tutto, quello che dovete assolutamente comprare prima di iniziare il vostro tour dei parchi americani, è il pass che vi consente di entrare nella maggior parte di essi. La tessera è annuale e si può acquistare sia online (https://www.nps.gov/planyourvisit/passes.htm), sia direttamente all’ingresso dei parchi. Il costo è di 80$ e considerando che solo un parco costa in media 30$ è super conveniente. L’unico parco escluso è la Monument Valley, terra dei veri nativi americani, gli indiani.

Avete mai visto il cartone animato l’Orso Yoghi? Se eravate amanti, come me, del grande e buono orso sarà una figata incontrare il Ranger Smith e Yoghi. Ebbene sì, abbiamo visto Yoghiiii!!


Lo Yosemite, come la maggior parte degli altri parchi, si percorre in macchina, anche perché attraversarlo a piedi richiederebbe giorni e giorni.
I punti panoramici sono tanti, caratterizzato da cascate, sequoie giganti e alberi infiniti, lo Yosemite ti incanta.


Insieme al Sequoia National Park, lo Yosemite è famoso per le sequoie. Immense e straordinarie, mi hanno lasciato senza fiato. Era la prima volta che vedevo delle sequoie così grandi e fidatevi io ero una formica in confronto a loro.

Un altro consiglio che voglio darvi, e forse il più importante, è di fare sempre benzina prima di entrare nello Yosemite. Le distanze sono immense e di sicuro non troverete petrolio nel bel mezzo del bosco. Quindi, se non volete dormire con Yoghi, vi conviene fare il pieno!


Proseguendo verso la fine del parco, ci sono due fast food e un piccolo supermercato, essenziali per riprendere energie dopo aver fatto una lunga camminata tra salite e discese nel mezzo delle sequoie.

La parte finale dello Yosemite, o iniziale se entrate dalla parte opposta alla nostra, è completamente diversa. Meno verde e più rocciosa, sembra quasi di attraversare una distesa di marmo.


Cose essenziali da avere quando si visita un parco negli USA:

  • Benzina
  • Acqua e scorte di cibo
  • Cappello
  • Scarpe comode

e poi.. buona musica da sentire e perché no..anche ballare.


VOTO PER IL PARCO: 7,50/10

13 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *